La certificazione delle professioni e dei professionisti

Intertek Italia è accreditato sia Accredia ISO IEC 17024 sia secondo diverse norme e prassi relative alle singole professioni, ed opera in accordo alla Legge 4/2013 per certificare la professionalità del singolo individuo.

La certificazione delle persone e delle professioni avviene attraverso un sistema di valutazione della conformità regolamentato dalla norma ISO 17024.

La certificazione viene quindi condotta da organismi di parte terza accreditati mediante le regole definite dalla ISO 17024 e rilasciata in riferimento a documenti nazionali o internazionali quali norme, prassi di riferimento o norme proprietarie che definiscono i diversi requisiti professionali.

La certificazione accreditata è un sistema di garanzia per il professionista, per il mercato, per le aziende e per tutti gli stakeholder che intervengono nella catena del valore del lavoro.

Il professionista/lavoratore può così rendersi riconoscibile sul mercato e le aziende possono soddisfare le proprie esigenze di nuove professionalità qualificate.

La certificazione delle persone o dei professionisti non consiste in un sistema di accesso al mondo del lavoro, ma è un sistema di conferma di una professionalità, quindi si possono certificare solo coloro che sono effettivamente professionisti secondo i principi EQF (quadro europeo delle qualifiche): la valutazione si basa sulle conoscenze, abilità e competenze ovvero sapere, saper essere e saper fare in base a quanto definito dalle norme di riferimento per ogni specifica professione.

Intertek Italia ha ricevuto l’accreditamento 17024 da Accredia ed opera secondo quanto definito dalla legge 4/2013 ‘Disposizioni in materia di professioni non organizzate’ che in Italia disciplina le professioni non organizzate in albi o ruoli.
In base alle richieste di professionisti, associazioni, università o enti di formazione, società di consulenza o aziende stesse, attiviamo i percorsi certificativi specifici. Per verificare la presenza di norme o prassi di riferimento pubblicate si prega di consultare:

La certificazione delle professioni è su base volontaria anche se, per accedere ad alcuni incarichi, la legge può rendere obbligatorio il possesso della certificazione da parte del professionista. Tali certificazioni devono essere rilasciate da Enti di Certificazione, organismi terzi, accreditati ISO 17024 da Accredia sulla specifica norma (come ad esempio operatori F-GAS, Energy manager per le aziende energivore, Security manager per gli istituti di vigilanza).

Come operiamo per la certificazione delle professioni

Sulla base di documenti nazionali o internazionali quali norme, prassi di riferimento o norme proprietarie, fluss identifica un comitato di schema che elabora lo schema di certificazione ovvero le regole con cui, partendo dalle norme, si arriva a certificare la persona.

Flusso esemplificativo del percorso di certificazione delle persone
 

Abbiamo definito un sistema di gestione della certificazione orientato al pieno rispetto dei principi cardine della ISO 17024: la certificazione delle persone avviene secondo principi di indipendenza, imparzialità, oggettività e obiettività di giudizio.

Le principali minacce di tale processo sono legate alla eventuale commistione tra formazione e certificazione, attività che devono essere necessariamente indipendenti in termini contrattuali, organizzativi e di erogazione. Ecco quindi che il docente non può mai ricoprire il ruolo di esaminatore sulle medesime persone.

Inoltre, la formazione non può, se non formalmente richiesto da norma specifica, essere considerata un prerequisito di accesso all'esame dato che la certificazione in accordo alla ISO 17024 e nel rispetto della legge 4 verte a confermare la professionalità di una persona che dovrebbe, per l’appunto, essere già un professionista.

Contattaci oggi stesso per avere maggiori informazioni sulla certificazione della tua professionalità!

 
Chiamaci, siamo qui per aiutarti +39 02 95383833